Da cosa può desumersi l'accettazione dell'eredità?