Come accerta la divisibilità dell’immobile del de cuius?